Chi siamo

Subscribe:

 

Chi siamo

 

Il Gruppo Sportivo Bareggese, nasce nel 1980 su impulso di un gruppo di amici, appassionati ciclisti, con l’intento di avvicinare a questo sport i ragazzi e le ragazze della zona.

Da allora centinaia di giovani dai 7 ai 18 anni hanno avuto la possibilità di praticare ciclismo e di amare i valori e fare tesoro degli insegnamenti che trasmette. Pur essendo una società agonistica, che quindi ha un occhio di riguardo per la conquista del risultato, abbiamo sempre cercato di fare in modo che la nostra filosofia sia principalmente quella di trasmettere la disciplina, l’etica del sacrificio, ma anche il piacere di stare insieme, praticare attività all’aria aperta e, perché no, di scoprire strade, paesi, panorami della nostra regione e talvolta anche dell’Italia.

Per le nostre attività ci avvaliamo dell’aiuto e dell’impegno di tanti appassionati che a vario titolo e in molti modi mettono a disposizione tempo e competenze. Tra questi si possono annoverare anche gli stessi direttori sportivi ed accompagnatori che, dotati di indubbie conoscenze tecniche e di una specifica competenza per la preparazione alla pratica agonistica, rimangono comunque e prima di tutto dei grandi innamorati di ciclismo. Un grande appoggio, non solo finanziario, è garantito anche dai nostri sponsor: sempre attenti ai bisogni societari, ci permettono di lavorare con serenità.

Con queste solide basi e ispirandoci a questi sani principi abbiamo raggiunto, negli anni, traguardi importanti e prestigiosi.

Il primo presidente alla guida della Bareggese è stato Giuseppe Baroni: personaggio mitico che ha condiviso l’avventura del ciclismo praticato con Binda e Guerra e che ha saputo poi realizzarsi come imprenditore. Successivamente il testimone è stato racconto da Giuseppe Tavani, industriale di successo, che, grazie anche all’esperienza maturata come sponsor di alcune squadre professionistiche, ha curato e migliorato l’immagine della società cercando di rendere sempre più attraente e attuale questo sport epico e di grande storia. E’ stata poi la volta di Gianni Tagliabue, da sempre una colonna portante della Bareggese, cui si è sempre dedicato con competenza e passione, rafforzandone la struttura e fidelizzando i collaboratori. Sotto la sua presidenza abbiamo avuto la soddisfazione di conquistare la nostra prima maglia della nazionale con lo juniores Fabio Ursi, che ha partecipato ai mondiali di ciclocross in Francia, classificandosi primo degli italiani nella sua categoria.

Abbiamo tagliato il traguardo dei venticinque anni dalla fondazione con Pietro Pastorino, un presidente giovane che ha perseguito con coraggio progetti ambiziosi. Per due anni la nostra squadra juniores ha partecipato, ben figurando, alla Parigi-Roubaix e ha colto successi rilevanti sia in campo regionale sia nazionale. Su tutti ricordiamo la maglia azzurra di Angelo Pagani, già vincitore per due anni del campionato regionale a cronometro e vice campione italiano crono nel 2006.

Il 2007 si apre con una rosea novità: Maria Tunesi diventa la prima presidente donna del GS Bareggese. Ancora una volta questa società si dimostra capace di scelte innovative e al passo coi tempi, mantenendo tuttavia una solidità e una maturità di fondo che sono le radici della sua forza.

Dal 2013 le redini della società sono tornate nelle mani di Pietro Pastorino già presidente una decina di anni prima. Pietro ha ridato vigore al settore agonistico. Con lui, le nostre squadre Allievi, Esordienti e Giovanissimi hanno ottenuto diverse vittorie e decine di piazzamenti.

    Archivi